MEDITERRANEAN DESIGN & FASHION WEEK

Catania - 1/7 giugno 2020

Austria e Libia. Europa e Paesi Arabi. Arte, cultura e pittura a confronto. Due stili di vita, due approcci differenti espressi in un'unica collezione. Sanad Atia per il suo Madeinmedi 2015, trova nel dipinto, "L'albero della vita", del pittore austriaco Gustav Klimt, massimo esponente dell'Art Nouveau, la chiave d'accesso per rendere elegante e preziosa la fusione tra questi due mondi. Quell'albero rappresentato su quella tela richiama perfettamente le ondulazioni presenti nei tipici gioielli arabi.

 

L'Albero della Vita è appunto il nome della collezione, dove ottone e argento sono i materiali principi dei quattro pezzi proposti da Sanad per la sua jewel collection. L'intera collezione è impreziosita da rare pietre provenienti non solo dall'Italia ma anche dal Brasile e dal Messico. Esiste anche una forte connesione col rapporto madre-figlio, in particolare su due pezzi protagonisti dell'albero della vita di Sanad.

 

 

 

Classico e moderno sono le linee stilistiche di questa collezione, mentre griffe e battuto sono le tecniche applicate nella realizzazione di essa. Gioielli per una donna forte, coraggiosa e con le idee chiare. Anche questa jewel collection verrà presentata con un jewel film, dove il designer in abiti libici, peculiari della sua terra, spiegherà passo dopo passo la realizzazione della sua collezione, mostrata in tempi intervallati nella sua totale bellezza.